Per chi non vuole e non può avvalersi della mensa a scuola non c’è un diritto al pasto da casa. Lo sostiene la Corte di Cassazione ponendo termine a una controversia tra alcune famiglie di allievi delle scuole di Torino contro l’amministrazione comunale e contro il Miur.

 

https://www.google.it/url?sa=i&source=web&cd=&ved=2ahUKEwi8zIPVud7jAhXH-6QKHbGiDIQQzPwBegQIARAB&url=https%3A%2F%2Fwww.ilfattoquotidiano.it%2Fin-edicola%2Farticoli%2F2019%2F07%2F31%2Fportare-il-pasto-da-casa-a-scuola-non-e-un-diritto%2F5359558%2F&psig=AOvVaw2h5rwr6y-NWVwrElHGwwXU&ust=1564638205996358

L’associazione Marevivo, con la Fondazione Sorella Natura, ha organizzato una campagna rivolta a tutti gli istituti d’Italia per fermare l’inquinamento. Secondo le stime dell’associazione, infatti, in una classe gli alunni consumano ogni giorno una bottiglietta d’acqua così che in un intero anno scolastico si arriva a circa quattromila bottiglie.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/01/18/plastica-monouso-appello-alle-scuole-e-un-vademecum-per-risparmiare-allambiente-un-milione-di-bottigliette/4899825/


Dopo la splendida giornata ricca di festeggiamenti comunichiamo il risultato ottenuto alla festa di fine anno. Grazie all’enorme contributo del comitato di Tradizioni di Campagna che hanno partecipato a titolo assolutamente gratuito, sono stati raccolti con la cena 1621 euro mentre la mattina con la vendita dei libri sono stati raccolti 865 euro per un totale finale di 2486 euro … credo proprio un ottimo risultato… al più presto useremo questi fondi per migliorare ancora la nostra scuola ed in particolare si cercherà di completare la nuova aula multimediale

Dona il tuo 5×1000 alla nostra Associazione. Grazie a te sarà possibile continuare a proporre le nostre iniziative ed a realizzare i nostri progetti.

Sono 4 milioni e mezzo gli studenti tra i 6 e i 16 anni residenti in province situate, in tutto o in parte, in aree a pericolosità sismica alta e medio-alta. Per loro, come per tutti i bambini e gli adolescenti della stessa età, andare a scuola è un diritto e un obbligo.


Un augurio di Buone Feste da tutto lo staff dell’Associazione Genitori I C “Matteotti” Cave

Quando si ha in mano una Diagnosi di DSA, al fine di ottenere il PDP Piano Didattico Personalizzato, così come previsto dalla normativa sui DSA, può essere utile presentare una richiesta di PDP presso la segreteria della scuola.

Ecco come fare:

 

https://www.aiditalia.org/Media/SezioniLocali/trieste/Richiesta_per_il_piano_didattico_personalizzato_PDP.pdf


Dal 7 al 31 gennaio 2019. Questo l’arco di tempo durante il quale potranno essere effettuate le iscrizioni a scuola per l’anno scolastico 2019/2020. Tempi anticipati, dunque, rispetto alle passate iscrizioni che si erano svolte a partire dalla metà di gennaio e fino ai primi di febbraio.
http://www.miur.gov.it/web/guest/comunicati/-/asset_publisher/W7Uka1ndVGrg/content/scuola-iscrizioni-dal-7-al-31-gennaio-2019

Il consiglio regionale del Lazio ha approvato l’articolo del “collegato” che abolisce l’obbligo del certificato medico per le assenze da scuola superiori a cinque giorni.

http://pubbur.ised.it/PublicBur/burlazio/DynRes/GENERIC_FILE.4

pag. 86 art.68

 

 

A tutti voi soci e simpatizzanti comunichiamo che la nostra associazione quest’anno dopo abiti e libri si cimenta nella vendita di castagne e dolci. Siamo al solito posto, alla fine del corso di fianco all’ex edicola . Venite a trovarci e se conoscete gente che deve comprare castagne indirizzatele da noi che tra l’altro abbiamo castagne esclusivamente di Cave . Vi aspettiamo ….